play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Botte a Rihanna, incriminato Chris Brown

today06/03/2009 6

Background
share close

NEW YORK – Dopo le botte, le foto del volto colpito e il clamore sui giornali per il caso Rihanna è il giorno della giustizia. Un tribunale di Los Angeles ha incriminato il cantante Chris Brown, 19 anni, accusandolo di avere ripetutamente picchiato la sua compagna, la cantante delle Bermuda Rihanna, 21 anni,un delitto che può essere punito con una pena di nove anni di carcere. Secondo il sito di gossip Tmz, solitamente bene informato, Brown è stato incriminato per aggressione aggravata e minacce, due capi di imputazione a carattere penale.

IL MATRIMONIO – Le accuse si basano su un rapporto di polizia, secondo il quale il cantante avrebbe ripetutamente picchiato la compagna in auto poche ore prima di una loro prevista partecipazione (poi annullata) ai Grammy, gli Oscar della musica, il mese scorso a Los Angeles. In una foto pubblicata da Tmz nei giorni scorsi, si vedeva il viso di Rihanna tumefatto, con il labbro decisamente gonfio. All’origine dell’aggressione, ci sarebbe un lungo messaggio che Brown avrebbe ricevuto da un’altra donna sul telefonino. Nel frattempo i due si sarebbero riappacificati, e avrebbero passato lo scorso fine settimana insieme nella villa che un altro cantante, Puff Diddy, possiede nei pressi di Miami Beach, sulla esclusiva Star Island. La stampa gossip americana ha addirittura ipotizzato un imminente matrimonio dei due. Qualcuno si è anche spinto oltre: i due si sarebbero detti «sì» nel corso di una cerimonia segretissima organizzata in fretta e furia nella mega villa di Diddy.

CORRIERE.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%