play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Palermo male anche contro il Chievo

today01/12/2009 2

Background
share close

PALERMO – Atteggiamento ancora delutente del Palermo in trasferta. “La prima partita giocata da Rossi non fa testo. Premesso ciò, avendo rivisto la gara questa notte, devo dire che il risultato ci penalizza”.

Il direttore sportivo del Palermo Walter Sabatini torna ad analizzare la sconfitta di ieri dei rosanero in quel di Verona contro il Chievo.

“I primi dieci minuti del secondo tempo sono stati importanti e credo che possano dare un input importante per le prossime trasferte. Giocando così credo che il nostro rendimento esterno potrà migliorare notevolmente”.

Liverani è rientrato a pieno regime, ma dovrà restare fuori già domenica, a causa dell’espulsione rimediata ieri. “Liverani ha giocato molto meglio a Verona rispetto alla gara di giovedì di Coppa. Quella per noi era una gara importante e comunque non ha comportato un eccessivo dispendio di energie psico-fisiche”.

“Devo dire comunque che nè io nè l’allenatore siamo molto delusi circa la gara di ieri. C’è amarezza ma siamo fiduciosi dato che la squadra ha fatto girare benissimo la palla correndo pochissimi rischi, fatta eccezione per alcune discese dei clivensi. Conseguenza del nostro forcing finale”.

“Il gol del Chievo è arrivato su una punizione concessa per un fallo evitabile di Cavani. Sul calcio piazzato potevamo essere più attenti anche se comunque Sirigu ha compiuto un ottimo intervento. Sfortunatamente per noi Mandelli da terra è riuscito a fornire l’assist ad Abbruscato. Credo sia stato un gol abbastanza strano”.

Sabatini non si sente di bocciare la campagna acquisti, anche se tutti i nuovi sono praticamente fuori. “Autocritica circa la campagna acquisti? Io l’ho sempre fatta e la farò in modo più profondo alla fine. Qualcosa potrebbe e sottolineo potrebbe non aver funzionato. Ieri siamo andati in campo con la stessa struttura della passata stagione. Questo secondo me è un aspetto da sottolineare positivamente”.

“È vero, ci sono anche dei giocatori come Bertolo che non stanno vivendo un bel momento. Nel suo caso comunque sta anche scontando le sue doti, ovvero delle caratteristiche che difficilmente, al momento, vengono supportate dalla squadra. Il ragazzo comunque – aggiunge il ds rosanero – si sta impegnando tantissimo in allenamento e tutto ciò acquisterà ancor più valore nei prossimi mesi”.

Sabatini parla anche dell’ex tecnico Walter Zenga, il cui rapporto con la società potrebbe interrompersi presto nonostante il contratto biennale: “Zenga ci ha chiesto di verificare un pò la situazione circa una possibile rescissione. Non l’ha ancora chiesta espressamente. Si tratta di un grande lavoratore e quindi sarà difficile vederlo con le mani in mano per un anno intero”.

LASICILIA.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%