play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

La Fia respinge il ricorso di Hamilton

today23/09/2008

Background
share close

PARIGI – Il ricorso della McLaren contro la penalizzazione del proprio pilota Lewis Hamilton in occasione del gran premio del Belgio è inammissibile. Lo ha deciso martedì la Corte d’Appello della Fia. La scuderia britannica aveva chiesto di annullare la penalizzazione di 25 secondi inflitta al proprio pilota lo scorso 7 settembre, in occasione del Grand Prix del Belgio di Spa Francochamps, quando Hamilton fu retrocesso dal primo al terzo posto nell’ordine d’arrivo con conseguente perdita di punti e retrocessione nella graduatoria iridata.

LA CORTE – La Corte d’appello Fia è stata presieduta da Philippe Narmino (Monaco) ed era composta da Xavier Conesa (Spagna), Harry Duijm (Paesi Bassi), Thierry Julliard (Svizzera) e Erich Sedelmayer (Austria). Secondo l’articolo 152 del codice sportivo internazionale la penalità inflitta al pilota della freccia d’argento «non è suscettibile di ricorso». Il ricorso era relativo ai 25 secondi di penalizzazione inflitti a Lewis Hamilton nel corso del gran premio del Belgio, disputato il 7 settembre scorso. Il pilota della McLaren, arrivato primo al traguardo, fu penalizzato per un taglio chicane e passò dal primo al terzo posto dietro Massa e Heidfeld.

CORRIERE.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%