play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Nascimbeni: “Jovanotti ha copiato”

today01/08/2008

Background
share close

Giornalista di cronaca al “Giorno” e a “Studio Aperto”, Enrico Nascimbeni è totalmente immerso nella musica negli ultimi anni. E non gli è sfuggito il presunto plagio di Jovanotti che avrebbe copiato “A te” da “A la primera persona” di Alejandro Sanz. “Da fonti vicine a Sanz so che intraprenderà le vie legali – dice a Tgcom Nascimbeni-. Assurdo che Lorenzo respinga le accuse. Lo dico da due mesi nel blog del mio Myspace che ‘A te’ è un plagio!”.

“Faccio il cantautore già da sei anni e ho anche ricevuto il disco d’oro per il mio album “Le due anime” – spiega – e spesso scrivo di musica sul mio MySpace, che ha già avuto oltre 340mila contatti, in un blog. Avevo già spiegato da due mesi che Jovanotti aveva copiato la canzone di Sanz. La mia compagna un giorno mi ha detto ‘Ma hai ascoltato la canzone di Lorenzo? E’ uguale a ‘A la primera persona’ di Alejandro Sanz. Sono andato a verificare subito e in effetti era proprio così. Sanz non è uno sconosciuto, nella sua carriera ha venduto oltre 50 milioni di dischi nel mondo ed è una star nei Paesi Latini. In Italia lo ricordiamo perchè ha cantanto con Shakira ‘La tortura’. Ho scritto subito quello che pensavo e all’inizio molte persone che rispondevano al Blog erano contrariate. Anche perché non tutti conoscono il significato di plagio. Ma è evidente che Jovanotti ha cambiato qualche noticina, ha scritto un testo ma ha copiato proprio da ‘A la primera persona’”.

E la replica di Jovanotti? “L’ho trovata piuttosto debole. – spiega il cantautore che pubblicherà il 1 ottobre il nuovo disco ‘Uomini sbagliati’- Ha fatto un po’ come Zucchero. Una scusa del genere ‘le note sono sette’. Ma è assurdo. Io come molti altri colleghi che nel nostro piccolo facciamo la nostra musica, ci impegnamo, scriviamo e facciamo di tutto per creare un sound che sia ‘originale’ e assolutamente non simile ad altri. Poi vedi in testa alla classifica una canzone che è praticamente uguale ad un’altra e ti arrabbi perché combatti per far musica sempre in maniera ‘pulita’. Sia chiaro – specifica Enrico – la mia non è invida e non miro di certo ad entrare in classifica, ma ritengo che nel nostro mestiere la correttezza venga prima di tutto. Che male c’era se Jovanotti chiedeva le edizioni della musica di Sanz e faceva tutto alla luce del sole? Penso proprio nulla. Ma ciò non è stato fatto. So che Alejandro è una persona tranquilla, un bonaccione. Ma persone vicine a lui mi hanno detto che il suo entourage procederà per vie legali”.

TGCOM.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%