play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Milano, scontro bus-tram: un morto

today14/02/2008 3

Background
share close

MILANO
Un morto e undici feriti, di cui tre molto gravi. È questo il bilancio dell’incidente stradale tra un autobus e un tram Atm verificatosi intorno alle tre del pomeriggio di oggi davanti al Palazzo di Giustizia di Milano. L’inversione fuori luogo di una Porsche Cayenne, con targa svizzera e proveniente da via Manara, sarebbe all’origine del gravissimo incidente. L’uomo alla guida della Porsche, che dopo l’incidente ha rischiato di essere linciato, è indagato per omicidio colposo e lesioni colpose plurime. Al momento si trova davanti al pm Cecilia Vassena che lo sta interrogando.

Per evitare l’impatto con l’auto, che ha invaso la corsia centrale riservata ai mezzi pubblici, l’autobus numero 60 è finito dentro il tram jumbo della linea 12, direzione Roserio, a bordo del quale c’erano una quindicina di passeggeri. «Una scena da film, ho visto gente che spezzava i vetri per uscire». Così Marco M., uno dei testimoni dell’incidente ha descritto quanto visto di fronte al tribunale in corso di Porta Vittoria. Il testimone non ha però riferito di avere visto pedoni di fronte all’auto che secondo un’altra ricostruzione sarebbero stati il motivo della brusca deviazione.

La vittima dell’incidente si chiama Giuliana Grossi, 52 anni. La donna risulta coniugata e residente nel capoluogo lombardo ma era originaria di San Benedetto Po, in provincia di Mantova. Nell’incidente sono rimaste ferite undici persone di cui una in pericolo di vita, una donna alla quale è stata imputata una gamba. Altri due feriti, gli autisti dei due mezzi, sono in «codice rosso», con prognosi riservata. Sul posto sono giunti il sindaco di Milano Letizia Moratti e il vicesindaco, assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato.

Il vicesindaco ha sottolineato che per la ricostruzione della dinamica, affidata al magistrato Cecilia Vassena, saranno utili i filmati delle telecamere installate dal Comune su un lampione posizionato pochi metri sopra il luogo dello scontro. De Corato si è poi recato all’ospedale San Carlo per visitare l’autista del bus, mentre il sindaco Letizia Moratti è già andata al Policlinico.

LASTAMPA.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%