play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Lenny Kravitz, ricovero in ospedale

today13/02/2008 12

Background
share close

Ancora problemi di salute per Lenny Kravitz. Il musicista, alle prese da circa un mese con una infezione alle vie respiratorie, è stato ricoverato a causa di una grave bronchite. “A causa dell’estrema disidratazione e dolore, i medici non erano in grado di fornirgli le adeguate cure a casa e hanno consigliato il ricovero in ospedale”, ha spiegato il portavoce di Kravitz. Il tour promozionale del nuovo album è stato posticipato.

Kravitz, 43 anni, da metà gennaio soffre di una serie di infezioni gravi all’apparato respiratorio e di influenza, con la malattia che si è trasformata in bronchite. “L’artista è stato portato stamani nella sala urgenze del Mount Sinai Hospital di Miami un trattamento immediato”, ha detto il portavoce. Al momento non è possibile conoscere i dettagli delle sue condizioni.

Un intoppo di salute che è caduto nel pieno del periodo di promozione di “It is time for a love revolution”, il nuovo album uscito la scorsa settimana.

Un lavoro nel quale l’amore è il tema centrale. Amore sotto varie forme ma soprattutto spirituale, tanto che Kravitz ha confessato di non praticare ormai da anni sesso perché più interessato a un lato più etereo della cosa…

Tra i brani del nuovo disco c’è anche spazio per un ricordo del padre. Il cantante ha lasciato la famiglia a soli 15 anni perché non poteva più sopportare la vista del padre che molto spesso mentiva e prendeva in giro la madre.

“Non siamo stati mai capaci di guardarci con sincerità negli occhi. – ha detto Lenny a proposito del genitore – Ero molto legato a mia madre e le infedeltà ripetute di mio padre mi toccavano personalmente”. MaLenny si è riconciliato col padre prima che morisse nel 2005. Nella canzone “A Long and Sad Goodbye” Kravitz canta: “Papà perché te ne sei andato? Perché non sei rimasto qui?”.

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%