play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Palermo, reclamo respinto! Pizarro graziato!

today29/01/2008 11

Background
share close

MILANO – È stato respinto dal giudice sportivo il reclamo del Palermo ed è stato quindi omologato il risultato di 1-0 con cui si è chiusa la partita dell’Olimpico contro la Roma. Nella sentenza, il giudice Gianpaolo Tosel ricorda che l’articolo 29 del codice di giustizia sportiva esclude la competenza del giudice da quei fatti che “investano decisioni di natura tecnica o disciplinare adottate in campo dall’arbitro o che siano devoluti all’esclusiva discrezionalità tecnica di questi ai sensi della regola 5 del Regolamento di Gioco”. E la regola 5 “attribuisce esplicitamente alla ‘discrezionalità tecnica’ dell’arbitro la valutazione sulla regolarità o meno della ripresa del gioco dopo una qualsiasi interruzione”.

Visto che nella circostanza del gol di Mancini, il direttore di gara e i suoi assistenti non hanno rilevato “alcuna irregolarità nè nella battuta del calcio d’angolo nè in quanto accaduto nella prosecuzione del gioco, convalidando la successiva segnatura, questo giudice ritiene che esuli dalla sua competenza ogni ulteriore disamina sulla regolarità dello svolgimento della gara”. Il reclamo “non può quindi essere accolto” e toccherà al Procuratore federale, a cui è stata invitata copia del reclamo, fare accertamenti “in merito al lamentato comportamento dei raccattapalle (nonchè al loro numero nel recinto di gioco) per eventuali provvedimenti sanzionatori nei confronti della società ospitante”.

“È normale che il giudice abbia respinto il nostro ricorso, mi sarei scandalizzato del contrario. In Italia vincono le furbate e questa è l’ennesima dimostrazione”, ha detto il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, commentando la decisione del giudice sportivo. Il Palermo aveva presentato ricorso ieri per una possibile infrazione del raccattapalle che ha superato i cartelloni pubblicitari, mettendo la sfera sulla lunetta del calcio d’angolo da cui è nato il gol-partita di Mancini. “Almeno – ha concluso Zamparini – abbiamo fatto capire alla gente come funzionano le cose, è una magra consolazione ma ci abbiamo provato”.

LASICILIA.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


Podcast

Scarica la nostra App

RADIO
0%