play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Pieraccioni: “Cerco l’amore vero”

today11/12/2007 8

Background
share close

simpatico e dalla battuta sempre pronta. Ma Leonardo Pieraccioni si confessa a Grazia e mostra un lato di sè inedito: “Sono stanco della mia immagine da Peter Pan e sono stufo di fare la solita parte: il furbacchione con le belle donne attorno. Sono un uomo malinconico, ho 42 anni. Ho il mio balocco, il cinema. Dopo di che sono un uomo solo e aspetto l’amore”. Il suo ultimo film “Una moglie bellissima” sarà da venerdì nelle sale.

“Ho imparato a giocare in difesa. – continua il regista – Sto fermo. Mi piace pensare a quanti danni non ho fatto, e avrei potuto fare, in amore. Poi penso agli amici -prosegue il regista- che sono sempre quelli da 25 anni e al lavoro, che forse aspetta un cambiamento. Ad esempio potrei fare un film tratto da uno dei racconti che scrivo, ‘La notte’. Sono cupi, dolorosi”. Pieraccioni racconta di fare una vita da ‘zitello’ e di aspettare un amore che lo porti lontano: “Vorrei riuscire a raccontarla questa voglia di scappare, ci ho provato in qualche film, ma non credo di essere stato capito. Ogni tanto mi dico: ho avuto tutto, perché dovrei avere anche l’amore? E poi non rinuncerei mai al mio balocco, per niente al mondo”.

Un anno fa, quando era fidanzato, Pieraccioni dichiarò che avrebbe voluto una figlia e che l’avrebbe chiamata Nina: “Credevo che con la mia fidanzata andasse benissimo ma quando è uscita l’intervista non stavamo più assieme. Per cui niente figli. Provo molta malinconia nei confronti di quelli che io chiamo gli orfani di guerra. Sono i figli di matrimoni finiti prestissimo. Sono bambini che vedono il papà una volta ogni tanto. Bambini cresciuti, magari con amore, da altri uomini. Ma a loro resta quello sguardo… non so: una mancanza. Ecco, io non voglio essere un padre
in guerra. Meglio evitare”.

A formare una famiglia Leonardo Pieraccioni ci ha provato: ha sempre vissuto con le sue compagne. “Non capisco -dice l’attore e regista- chi si ama e non si sta addosso, a me piace da matti. Mi piace fare la spesa con il mio amore. Mettere a bollire l’acqua e stare a vedere insieme quanto residuo fisso lascia nella pentola”.

“Mi piace -conclude Pieraccioni sulla sua vita privata- non andare al cinema e guardare un dvd. E’ bellissimo finchè non arriva il momento esatto in cui ti accorgi che quel rapporto non è per sempre. Un giorno ero a cena con i miei genitori e la mia fidanzata. Mi è caduto il tovagliolo, mi sono chinato a raccoglierlo e quando mi sono rialzato ho visto lei in mezzo a mio padre e mia madre. E mi sono chiesto: che ci fa, lei, lì? Che cosa c’entra con me? Dopo pochi mesi ci siamo lasciati. Sono convinto che non esiste, mai, un lieto fine”.

TGCOM.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%