play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

ROGO ANCHE A CEFALU’

today23/08/2007 10

Background
share close

È invece rientrata dopo oltre 24 l’emergenza a Cefalù (Palermo), dove un vasto incendio divampato martedì pomeriggio e di origine quasi certamente dolosa, ha devastato decine di ettari di vegetazione dal mare fino al santuario di Gibilmanna sulla colline, distrutto case rurali e ville, incenerito campi coltivati e lambito l’ospedale «San Raffaele – Giglio» dove in mattinata erano state sospese le attività degli ambulatori. Solo al tramonto la situazione ha cominciato a normalizzarsi, quando sono stati spenti i fronti più vicini al centro abitato e portati sotto controllo quelli che ancora ardono nelle campagne. Al momento è impossibile quantificare i danni. Ma in serata è scattato un nuovo allarme, a Giardinello, nella parte occidentale della provincia di Palermo, dove non possono più operare i mezzi aerei a causa dell’oscurità e le fiamme sono ormai vicinissime alle abitazioni. A Naso (Messina) alle 19 è finalmente intervenuto un canadair della protezione civile, ma le fiamme hanno già provocato danni enormi e sono almeno 200 le persone che questa notte non potranno ritornare nelle proprie abitazioni danneggiate o distrutte dalle fiamme.
CORRIERE.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%