play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

NUOVO DUELLO TV, SGARBI VS MUSSOLINI

today09/10/2006 2

Background
share close

Se si mettono insieme Sgarbi e la Mussolini la rissa è assicurata. Anche a Buona domenica lo scontro non è mancato e la deputata ha appellato così lo Sgarbi furioso: “Si’ un omm’ e niente” in perfetto napoletano. Ma non basta. Anche durante la registrazione della puntata de La pupa e il secchione, in onda lunedì sera su Italia 1, i due sono tornati e beccarsi. E a poco è servito farli sedere lontano.

La materia del contendere è sempre la stessa. Sgarbi, che pur con riluttanza, continua a rimanere nella giuria de La pupa e il secchione, non è d’accordo sul metodo che la giuria usa per valutare le coppie. E non è d’accordo nemmeno sul fatto che sia sempre la Mussolini a parlare a nome di tutti. Ed è così che anche nella registrazione della puntata che andrà in onda lunedì 9 ottobre, i due si sono accapigliati di nuovo. Sono volate parole grosse e Sgarbi si è allontanato dallo studio, per poi rientrare dopo che gli animi si erano calmati.

La Mussolini ha ribadito che Sgarbi si allontana sempre quando la giuria si riunisce per decidere il destino dei concorrenti: “Non partecipa alle decisioni e poi si lamenta, ma questo è un problema suo” dice Alessandra Mussolini, la quale sottolinea il fatto che spetta a lei parlare a nome di tutti solo perché è presidente della giuria.

La ruggine maturata durante la registrazione de La pupa e il secchione, si è trascinata anche nel corso di Buona Domenica.

Sul “ring” infatti era previsto lo scontro-chiarimento proprio tra Sgarbi e la Mussolini, ma di chiarimento nemmeno a parlarne. Una nuova rissa televisiva ha visto i due come protagonisti. Mentre la Mussolini si dichiarava pronta al confronto, Sgarbi si è rifiutato di entrare nello studio per parlare con la deputata.

Vittorio ha cominciato a darle, per l’ennesima volta, della “fascista” sottolineando: “Io chiederò scusa alla Mussolini, solamente quando lei avrà chiesto scusa per tutto ciò che suo nonno ha fatto agli ebrei”. Alla fine lei lo ha appellato nel peggiore dei modi in perfetto napoletano: “Si’ un omm’ e niente” e quindi ha lasciato lo studio.

TG COM.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%