play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

MAROCCO: UCCISI UN FUNZIONARIO UE ITALIANO E LA MOGLIE

today18/09/2006 4

Background
share close

RABAT – Alessandro Missir di Lusignano, funzionario presso l’ufficio di Rabat della Commissione Europea, e la moglie Arianne Lagasse Delos, di nazionalità belga, sono stati trovati morti nella loro villa del quartiere residenziale di Hay Riad, nella capitale marocchina. Secondo i primi elementi dell’inchiesta, diffusi dalla stampa locale, i quattro figli della coppia sono stati ritrovati illesi, ma non è stata ritrovata una delle loro automobili e vari oggetti, che sarebbero stati rubati dalla casa.

Non e’ ancora chiara la dinamica del duplice omicidio: la villa nella quale e’ avvenuto si trova nel quartiere di Hay Riad, fuori dal centro di Rabat, una zona residenziale con ville isolate dove il funzionario europeo si era istallato mentre cercava una sistemazione definitiva per la sua famiglia. I due omicidi sono stati commessi a colpi di arma bianca, apparentemente da un solo criminale, che potrebbe essere stato sorpreso mentre svaligiava la villa, hanno indicato da parte loro fonti della sicurezza locale.

I quattro figli della coppia assassinata sono stati ritrovati illesi, rinchiusi in una stanza della villa. Fonti europee a Rabat hanno riferito che Alessandro Missir di Lusignano proveniva da una famiglia italiana di Smirne ed era un esperto di questioni turche.

A Rabat era arrivato poco piu’ di un mese fa, proveniente da Bruxelles, ma era stato precedentemente anche in Polonia. Alla missione della Commissione Ue nella capitale marocchina lavorava come consigliere politico ed economico. Nel breve tempo trascorso dal suo arrivo aveva incontrato gran parte della comunita’ diplomatica locale e molti dei suoi interlocutori marocchini.
DA ANSA.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%