play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Acqua, i “sindaci del no” oggi a Bivona

today04/02/2009

Background
share close

Oggi alle 18.30 presso l’aula consiliare del Comune di Bivona si terrà un consiglio comunale aperto con all’ordine del giorno le problematiche relative all’Ato idrico di Agrigento ed al referendum consultivo contro la privatizzazione dell’acqua che nella cittadina montana si terrà il prossimo 15 febbraio.

Alla riunione saranno presenti tra gli altri Giovanni Cocciro, assessore di Cologno Monzese capofila dei 140 Comuni lombardi contrari alla privatizzazione, che recentemente hanno ottenuto che il presidente della Regione Lombardia, prendendo atto della profonda opposizione popolare alla legge che imponeva la privatizzazione della gestione del servizio idrico, modificasse la legge regionale, riaffermando l’autodeterminazione degli Enti Locali nella scelta di modalità di gestione.

Hanno confermato la loro presenza, oltre, ovviamente, al sindaco di Bivona Giovanni Panepinto, anche il sindaco di Palma di Montechiaro capofila dei Comuni contrari alla privatizzazione per la provincia di Agrigento ed il sindaco di Caltavuturo Domenico Giannopolo capofila dei Comuni contrari alla privatizzazione per la provincia di Palermo.

“Continueremo la nostra battaglia contro la privatizzazione dell’acqua – sottolinea il parlamentare regionale del Partito democratico, Giovanni Panepinto – e non escludiamo alcuna forma di protesta, compresa la possibilità di indire un referendum provinciale. Intanto – conclude – scriverò al presidente della Regione per sollecitare un intervento immediato nella vicenda a difesa dei diritti dei cittadini”.

Written by: admin

Rate it

Previous post


Podcast

Scarica la nostra App

RADIO
0%