play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Il palermo batte l’Udinese 3-2

today26/01/2009

Background
share close

Terza vittoria consecutiva per il Palermo che alla ripresa degli allenamenti in vista della sfida esterna contro la Roma festeggia il filotto che non arrivava da due stagioni. A parlare del momento positivo dei rosanero è il capitano Fabio Liverani. “Sicuramente quella di ieri poteva essere una di quelle giornate storte – ha detto -: fortunatamente questa squadra ormai ha un’identità e ha dimostrato di saper reagire anche davanti alle difficoltà. E’ vero che il rigore per l’Udinese poteva cambiare la partita, però se dobbiamo analizzare le occasioni e gli episodi meritavamo di vincere. Se Carrozzieri non fosse scivolato in occasione del gol di Di Natale, la partita poteva anche proseguire con meno sofferenza”.

Dopo le critiche e i fischi del Barbera, questo è il momento dei complimenti per il Palermo che adesso sogna la Champions League. “Il lavoro paga sempre – ha spiegato il centrocampista rosanero – ma non per questo si deve andare oltre con l’euforia rispetto a quella che è la realtà. Al momento abbiamo una posizione giusta e adesso andiamo ad affrontare con una buona classifica due trasferte decisamente impegnative. La Roma sta tornando ai suoi livelli, viaggiando a un ritmo che è adeguato a quello che è il valore della rosa che Spalletti ha a disposizione. Si tratta di un impegno molto importante che per certi versi potrebbe essere un banco di prova. I giallorossi tra l’altro ritroveranno Totti. Conoscendolo penso proprio che farà di tutto per essere in campo contro di noi, dato che ieri ha saltato la gara con il Napoli”.

Il capitano del Palermo ha parlato anche di mercato, cogliendo l’occasione per elogiare il neo-difensore rosanero, Mirko Savini. “Questo è un gruppo affiatato – ha concluso Liverani – e ogni nuovo elemento viene sempre accolto nel migliore dei modi, così come è accaduto per Savini, che tra l’altro ieri ha giocato con grande determinazione riuscendo a dare un grosso contributo alla squadra. Saremo ben lieti di accogliere eventuali nuovi compagni e questo senza dubbio non è un problema”.

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%