play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Hamilton davanti a tutti a Spa

today06/09/2008

Background
share close

Lewis Hamilton partirà in pole position nel Gp del Belgio (domenica ore 14). Il pilota inglese della McLaren avrà al suo fianco Felipe Massa. Soltanto quarto Kimi Raikkonen, atteso a un riscatto sulla velocissima pista belga, preceduto anche dalla seconda guida McLaren Heikki Kovalainen. Hamilton ha inflitto 3 decimi di distacco a Massa, 4 a Kovalainen e 6 a Raikkonen.

GLI ALTRI – Al quinto posto Heidfeld (Sauber) e al sesto Alonso (Renault). Quarta fila per Webber (Red Bull) e Kubica (Bmw Sauber), quinta per Bourdais (Toro Rosso) e Vettel (Toro Rosso) . Inditero Trulli (Toyota) , undicesimo e Fisichella (Force India), ventesimo.

LEWIS SODDISFATISSIMO – «Una giornata ottima». Lewis Hamilton può sorridere nella conferenza stampa dopo le qualifiche del Gp del Belgio. «Ho fatto 3 giri ottimi, nessuno nel team ha fatto errori. Nell’ultima manche delle qualifiche mi si è bloccata una ruota, ma l’inconveniente non mi è costato nulla», ha detto il leader del Mondiale. «Mi sento in ottime condizioni, l’atmosfera nella squadra è eccezionale e i risultati che ottengo sono la conseguenza di questo clima».

BALDISERRI POSSIBILISTA – Interpellato subito dopo la fine delle prove Luca Baldisserri, direttore tecnico della Ferrari,si è detto possibilista: «Domani ci sarà anche la variabile metereologica da considerare. Dipenderà molto da come i due team hanno deciso di interpretare la gara. Noi avremmo preerito gomme a mescola più morbida rispetto a quelle fornite dalla Bridgestone a tutti i team, ma non ci preoccupiamo».

HAUG: «KIMI NON E’ FUORI GIOCO»- «Kimi Raikkonen non è affatto fuorigioco» ha commentato Norbert Haug, direttore sportivo della Mercedes,. «L’anno scorso a questo punto del campionato era messo peggio e poi ha vinto il mondiale. Rimane un pilota fortissimo che a Spa ha sempre fatto bene».

CORRIERE.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%