play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Diecimila in piazza Stazione per lo show dei Tinturia

today15/09/2008 2

Background
share close

C’erano diecimila persone al concerto dei Tinturia per la Cgil. Piazza Marconi era gremita come non mai per la per la terza performance “casalinga” della band agrigentina nel giro di un anno. È stato un concerto in “stile Tinturia”, quello stile che Lello e i suoi amici si sono dati sin dalle loro prime esibizioni. Un alternarsi di pezzi lenti a brani più ritmati, il tutto intercalato dai monologhi di Lello che anche stavolta non ha rinunciato alla sua indole da capopopolo che riesce sempre a conquistare gli applausi e i consensi del suo pubblico, ormai composto non più da soli giovanissimi ma anche da quei primi fans che ora hanno quasi tutti i capelli bianchi. E così ha parlato della prudenza nella guida dopo le serate da sballo, ha “consigliato” tutti di stare lontani dalle droghe, ha parlato di rifiuti e di raccolta differenziata e ha parlato anche di acqua e rete idrica, tutti discorsi insomma, capaci di toccare le corde della sensibilità degli agrigentini accorsi da tutta la provincia. L’esibizione, come sempre non ha deluso le aspettative e le oltre due ore di spettacolo sono filate lisce senza sbavature, a testimonianza che il gruppo ha ormai raggiunto una maturità e uno spessore artistico da non avere nulla da invidiare a gruppi più noti del panorama musicale italiano. È stato toccato quasi tutto il repertorio del gruppo, dai pezzi classici e sempre amati come “L’ambulante” e “Nicuzza”, fino agli ultimi brani contenuti nel loro ultimo lavoro. Alla fine, attorno all’una di notte, tutti soddisfatti a casa e quasi nessuno si è ricordato che il concerto era organizzato dalla Cgil.

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%