play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Amelia a Palermo!

today06/06/2008

Background
share close

PALERMO – Altro colpo di mercato per il Palermo. La società rosanero ha acquistato a titolo definitivo il portiere Marco Amelia, questa stagione in forza al Livorno con cui ha collezionato 33 presenze nel campionato di Serie A.

Amelia, nato a Frascati il 2 aprile 1982, ha sottoscritto un contratto quadriennale. Il giocatore guadagnerà un milione di euro a stagione, mentre nelle casse del Livorno finiscono sei milioni di euro. La firma del giocatore è arrivata via fax dal ritiro della nazionale.

“Ci interessava un portiere in grado di affiancare Fontana e lo abbiamo trovato. Il nostro primo obiettivo era Marco Amelia, uno dei portieri della nazionale, e ci siamo riusciti. Grazie al nostro direttore sportivo Rino Foschi abbiamo finalmente chiuso la trattativa”. Lo ha detto il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, commentando l’acquisto di Amelia dal Livorno.

“Adesso saremo tranquilli per un po’ di tempo visto che Amelia è giovane – ha proseguito – A questo punto cederemo Agliardi che ha diritto di giocare da titolare in un’altra squadra. Con gli innesti in difesa stiamo cercando di costruire un reparto solido che possa evitare i problemi dello scorso anno”.

Preso Amelia, il Palermo tratta l’ingaggio di Stendardo dalla Lazio. “Lotito chiede troppo – ha detto Zamparini -. Comunque in difesa siamo tranquilli: abbiamo preso Raggi e Kjaer, stiamo provando a riportare qui Bovo e Dellafiore. Non possiamo permetterci troppi giocatori”.

Qualcuno potrebbe invece essere ceduto a centrocampo, dopo l’acquisto di Nocerino e Liverani. In partenza Bresciano, richiesto da alcune squadre inglesi, e Guana che dovrebbe approdare alla Reggina. Il sogno del presidente sarebbe portare in Sicilia Cassano. “Stravedo per lui – ha spiegato -. Esagerando dico che me lo porterei pure a letto”.

LASICILIA.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%