play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Kasia Smutniak selvaggia e sexy

today06/03/2008 1

Background
share close

Un amore passionale tra due persone apparentemente distanti tra loro: un astrofisico (Marco Foschi) e Mavi, una ragazza selvaggia e sensuale (Kasia Smutniak). E’ la storia di “Nelle tue mani” diretto da Peter Del Monte, nelle sale dal 15 marzo. “Il mio personaggio vive il presente, – dice Kasia – è un animale selvaggio, segue il proprio istinto”.

“Tormentatissima storia d’amore tra due non ventenni, cosa abbastanza rara nel panorama cinematografico italiano – dice Del Monte – ‘Nelle tue mani’ nasce dalla mia predilezione per personaggi femminili instabili: rifletto sul rapporto tra l’ordine e il caos, con un astrofisico abituato a esplorare l’ignoto cosmico (Foschi) e una donna, Mavi (Smutniak), che irrompe nella sua vita con la violenza di un meteorite”.

“Mavi – ribatte la Smutniak – è un personaggio complesso, difficile: a legarmi l’età della sua bambina, la stessa della mia Sophie. Come le volpi abbandona la figlia, ma è difficile spiegare perché: conosco tante persone così, nonè pazzia, ma uno stato esistenziale”. A darle man forte Del Monte aggiunge: “Mi infastidisce come il cinema italiano racconta il femminile: nella migliore delle ipotesi, in modo idealizzato, e adolescenziale. Le donne vanno guardate per quello che sono: un misto di luce e tenebra. La stessa maternità non è solo un approdo rassicurante, ma zona d’ombra latente, che se non controllata può deflagrare. E’ il momento di chiamare le cose col proprio nome: non basta dire di una donna è una pazza”.

“Nelle tue mani” per la Smutniak è stata un’esperienza forte: “Nella scena in cui mi spoglio, Mavi raggiunge l’apice dell’autolesionismo, della sofferenza, ma credo che spogliarsi dei propri sentimenti sia piu’ difficile che farlo dei propri vestiti”. “Ho letto sceneggiatura un anno prima – dice il coprotagonista Marco Foschi – e ho avuto il tempo per sedimentare. Mi è stato chiesto di accogliere, come fa Teo, un lavoro in levare per un personaggio freddo, ma attratto dal mistero, al di là del razionale”.

Il ruolo di Sophia Rossi, un’attrice italiana, nella saga calcistica di “Goal! III” e “Carnera – The Walking Mountain” di Renzo Martinelli, in cui interpreta la prima fidanzata del pugile, Pina Kovac. Sono i nuovi progetti di Kasia Smutniak. “In questi anni – commenta Kasia, compagna di Pietro Taricone- mi hanno fatto anche varie proposte legate alla tv, ma ho sempre detto di no. Preferisco fare una cosa sola, meglio che posso”. “Goal! III”, in uscita in Gran Bretagna a giugno “è il mio primo film inglese. L’occasione me l’ha offerta il regista, Andrew Morahan, che già conoscevo”. La pellicola, in cui appaiono anche varie sequenze di gioco con calciatori famosi, è ambientata durante gli ultimi Mondiali di calcio ed avrà un risvolto drammatico”.

TGCOM.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%