play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

Arsenal, dramma Eduardo, gamba spezzata!

today24/02/2008 1

Background
share close

BIRMINGHAM (Gran Bretagna) – L’Arsenal, avversario del Milan in Champions League, ha vissuto un sabato nero decisamente da dimenticare. E più di tutti lo ha vissuto uno dei suoi uomini di punta, il calciatore croato-brasiliano Eduardo, che dopo soli tre minuti ha subito un grave infortunio – la frattura della gamba sinistra ad opera del giocatore del Birmingham City, Martin Taylor – che lo terrà lontano dai campi di gioco per diversi mesi.

IL «TACKLE-KILLER» – Quello che è stato già ribattezzato il «tackle-killer» è ora oggetto di dure polemiche nel mondo del football britannico. Durissimo il tecnico dell’Arsenal, Arsène Wenger, secondo cui Taylor «non dovrebbe più giocare a calcio». «Cosa si credeva di fare su un campo di calcio – ha detto a fine partita ai cronisti -? Forse credeva che per fermare l’Arsenal avrebbe dovuto prendere a calci i nostri giocatori. La stagione di Eduardo è finita, ma dovrà star fermo oltre, il suo è un infortunio molto brutto».

FUORI IN BARELLA – Le immagini dello scontro in campo (■ Guarda la fotogallery) hanno fatto rapidamente il giro del mondo, rilanciate dai principali tg e dai media sportivi, anche se la regia britannica che copriva l’evento a Birmingham si è rifiutata di mandare in onda il replay ritenendole troppo cruente. Martin Taylor è stato immediatamente espulso, mentre Eduardo è stato portato fuori dal campo in barella e poi trasportato al al Selly Oak Hospital. I gunners, nonostante la superiorità numerica, non sono riusciti ad espugnare il campo e sono dovuti tornare a Londra accontentandosi di un pareggio per 2-2 che i padroni di casa hanno agguantato proprio allo scadere.

STAGIONE FINITA – Le previsioni sulle condizioni del calciatore sono delle peggiori: oltre che i prossimi impegni in Champions e premiere league, il calciatore dovrà necessariamente saltare i campionati europei, ai quali avrebbe partecipato con la maglia della nazionale croata. Eduardo, che lunedì compirà 25 anni, era stato acquistato dall’Arsenal la scorsa estate: la società lo aveva strappato alla Dinamo Zagabria a fronte di un pagamento di 24 milioni di euro.

CORRIERE.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%