play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

«L’Italia imbroglia sugli aiuti all’Africa»

today29/12/2007 4

Background
share close

Bono
BERLINO – L’Italia e la Francia non hanno mantenuto nessuna delle loro promesse sugli aiuti umanitari per l’Africa. A formulare questo durissimo giudizio, in un’intervista rilasciata al quotidiano tedesco ‘Sueddeutsche Zeitung’, è il cantante Bono, secondo il quale solo il cancelliere Angela Merkel ha tenuto fede agli impegni presi nel corso dell’ultimo vertice del G8 ad Heiligendamm.

IMBROGLIO – «La Germania non ha imbrogliato – spiega il leader degli U2 al giornale – e lo si può constatare nella sua legge Finanziaria. Ad avere imbrogliato sono stati gli altri, la Francia e l’Italia. Durante un mio incontro con i capi di governo ad Heiligendamm – denuncia il musicista – uno di loro si è addormentato mentre stavo parlando». Alla richiesta di rivelare chi fosse ‘l’affaticato leader’, Bono si mantiene sul vago: «Nomi non ne faccio», taglia corto. «Forse è dipeso dal fatto che io sono un tipo noioso, ma la signora Merkel non si è addormentata. Ha mostrato interesse, e soprattutto non ha promesso molto e mantenuto poco. Sono stati specialmente gli italiani, invece, a violare tutte le promesse che avevano fatto».

TRA IMPEGNO E MUSICA – Il cantante annuncia poi che i suoi molti impegni di carattere umanitario non gli impediranno di rituffarsi presto nell’attività musicale. «L’anno prossimo tornerò al mio naturale posto di lavoro – anticipa Bono – e registrerò un altro disco, anche se continuerò a viaggiare molto per conto dell’organizzazione umanitaria Data. I miei colleghi degli U2 – aggiunge con un pizzico di ironia – hanno però già inviato foto del sottoscritto a tutte le stazioni di polizia del mondo, con la richiesta di fermarmi e di rispedirmi subito a casa».

CORRIERE.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%