play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

FERRARI CHE PASTICCIO.KIMI:” NON SI VEDEVA NIENTE

today30/09/2007 5

Background
share close

C’è grande delusione nelle parole di Kimi Raikkonen, dopo il 3° posto a Fuji che lo costringe a dire, praticamente, addio alle speranze iridate: “Era difficile vedere, non riuscivo a vedere la macchina di fronte a me. Non avevo grip nelle curve, le condizioni di guida non erano ideali. Non potevo fare molto di più”. La strategia sulle gomme: “Abbiamo deciso prima di sapere che si iniziava dietro la safety-car”.

Delusione e rabbia in casa Ferrari. Il primo sentimento per aver gettato al vento le ultime chances di lottare per il mondiale piloti, il secondo per quel giallo con la Fia per l’ordine dei commissari di partire con le gomme da bagnato estremo Un caos che ha costretto Massa e Raikkonen a rientrare ai box immediatamente, per cambiare i pneumatici, pena l’esclusione dalla corsa.
“Quel documento che obbligava tutti a montare gomme da bagnato estremo noi non lo abbiamo mai ricevuto – ha detto il capo ufficio stampa Luca Colajanni – Ogni documento ufficiale deve essere controfirmato dalle squadre, non ci risulta che nessuno di noi lo abbia fatto. Per cui abbiamo deciso di partire con gomme intermedie perchè dietro la safety car ritenevamo potesse funzionare. Si può opinare su questa scelta tecnica, ma da un punto di vista regolamentare quel documento non ci è mai arrivato”.

Resta il fatto che la strategia era stata sbagliata, appena partita la gara ha iniziato a piovere copiosamente e, al di là degli obblighi Fia, i due piloti sarebbero stati comunque costretti a rientrare ai box. Come ha ammesso Felipe Massa: “E’ andato tutto storto all’inizio – ha detto – Sbagliata strategia, gomme e mi sono ritrovato nelle retrovie. Il duello nell’ultimo giro con Kubica è stato il momento migliore di tutta la gara”. E’ servito solo per conquistare il sesto posto…

Written by: admin

Rate it

Previous post


Podcast

Scarica la nostra App

RADIO
0%