play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

LA MORIC: ” CORONA MENTE”

today01/07/2007

Background
share close

MILANO – La modella Nina Moric si «dissocia» da quanto affermato dall’ex marito Fabrizio Corona (con cui è in corso una causa di separazione) durante la trasmissione “Matrix” e prima ancora ai pm di Milano e arriva a difendere il pm di Potenza Henry John Woodcock.
ATTACCO A CORONA – Dopo la richiesta di separazione, la modella prende ancor di più le distanze dal fotografo indagato nell’inchiesta su «Vallettopoli» affidando a una nota del suo avvocato Daniela Missaglia la smentita di alcuni passaggi dell’intervista alla trasmissione di Enrico Mentana andata in onda ieri sera. Non è vero – come sostenuto da Corona – che il pm di Potenza, interrogando Nina Moric, le avrebbe raccontato «fatti personali, frequentazioni equivoche e tradimenti del marito, screditandolo come uomo e come coniuge». Le affermazioni del titolare dell’agenzia Coronas «sono del tutto personali e inveritiere». Anzi, Nina Moric chiarisce che in nessuna occasione Woodcock le ha mai raccontato «fatti di natura personale del marito», nè lo ha mai «diffamato o dileggiato dinanzi a lei nel corso degli interrogatori». La conclusione dell’avvocato della modella è perentoria: «la signora Nina Moric si dissocia dalle dichiarazioni del signor Fabrizio Corona e da tutti i comportamenti e situazioni a lui imputabili».
LA REPLICA – È stata la stessa Moric a riferire a Corona che nel corso dell’interrogatorio davanti al pm Woodcock, il magistrato le avrebbe parlato di «fatti personali» dello stesso stesso fotografo per indurla a non avvalersi della facoltà di non rispondere. Lo afferma l’avvocato Manuela Marcassoli, uno dei legali di Corona, smentendo il comunicato firmato dall’avvocato Missaglia in merito a quel fatto, riportato anche nel verbale di interrogatorio di Corona davanti al gip di Milano Giulia Turri. Secondo l’avvocato Marcassoli, Corona avrebbe saputo dell’episodio non solo dalla stessa Moric, ma anche da una terza persona, un amico dell’ex moglie, che quel giorno accompagnò a Potenza la modella croata e raccolse uno sfogo al termine dell’interrogatorio. «Forse la signora Moric ha raccontato quel fatto in un momento di debolezza – ha precisato l’avvocato Marcassoli – ma Corona non se l’è di certo inventato ed è pronto a chiamare come testimone del fatto chi accompagnò a Potenza Nina Moric».
CORRIERE.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%