play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

FINITA LA VISITA DI BUSH IN ITALIA

today10/06/2007

Background
share close

ROMA
«Un anno fa la situazione era esplosiva. L’Italia si è fatta avanti, avete assunto la leadership e tutto il mondo vi è venuto dietro». George W.Bush ringrazia esplicitamente Romano Prodi per quanto l’Italia sta facendo in Libano.

Bush condivide la linea italiana: «Siniora deve rimanere. Possiamo continuare a lavorare insieme per fare pressioni sulla Siria affinchè non ostacoli il Governo Siniora». L’incontro fra Prodi e Bush a Palazzo Chigi si è svolto «in un clima molto positivo». Il ministro degli Esteri Massimo D’Alema riferisce di «due personalità politiche che si apprezzano».

Bush saluta in italiano («buongiorno») i giornalisti, chiama Prodi per nome («Romano») e poi passa ai ringraziamenti per l’Italia: grazie per il Libano, ma anche grazie per l’Afghanistan. «Fate parte della missione Nato – dice Bush – apprezziamo il vostro impegno e lo stesso popolo afghano vi ringrazia». «Sul Kosovo – prosegue Bush – Romano mi ha dato consigli importanti durante il G8. I kosovari vogliono essere indipendenti e sono ansiosi di avere decisioni al riguardo. Ci sono anche possibilità per la Serbia di accedere alla Ue e alla Nato e possiamo aiutare i serbi per il loro sviluppo economico».

Sull’Iran Prodi e Bush vogliono «operare assieme» perchè «non si oltrepassi il limite» dell’uso pacifico dello strumento nucleare. Bush lancia poi un messaggio a chi vede difficoltà nei rapporti fra Italia e Usa: «Spero che tutti vedano che stiamo procedendo bene». Ed il caffè a Villa Taverna con Berlusconi? «Lo faccio – dice Bush – perchè Berlusconi è il leader dell’opposizione e un grande amico. Ne ho parlato con Prodi e lui non mi rimprovera per questo. Lui stesso mi ha detto che in altri Paesi incontra i leader dell’opposizione». Bush aggiunge: «Conosco Prodi da quando era Presidente della Commissione Ue. Considero Romano e Silvio due importanti leader in Italia»

LA STAMPA.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


Podcast

Scarica la nostra App

RADIO
0%