play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

“IO E ANGELINA CRESCIUTI COME ORFANI”

today04/04/2007

Background
share close

“Mia sorella e io siamo stati orfani già da piccoli. Quando vai negli orfanotrofi, vedi i bambini che si aggrappano uno all’altro. Perché questo è tutto quello che hanno: esserci l’uno per l’altro”. James Haven Voight, il fratello di Angelina Jolie, spiega alla rivista A la motivazione che spinge l’attrice a voler allargare in continuazione la famiglia. Angie ancora soffre per il rapporto difficile col padre.

Dietro il bisogno di adottare tanti bimbi ci sarebbe insomma il trauma di un’infanzia difficile. Potevano essere due ragazzini fortunati: andavano a scuola a Beverly Hills, il padre – Jon Voight – era una stella del cinema. Eppure loro soffrivano.

Angelina e James, due anni soli di differenza, sono cresciuti con genitori divisi che si sono separati poco dopo la nascita dell’attrice e tre anni dopo hanno divorziato. “Non ricordo che mia madre abbia mai alzato la voce con Angie o con me – racconta James, che ora ha 33 anni e fa l’attore e il regista – Ho invece un sacco di brutti ricordi legati a mio padre. Era così duro con la mamma. Lo vedevamo solo sotto Natale o alle recite scolastiche”.

“Mia sorella è sempre stata molto protettiva con me. Ora vuole che mi metta con la donna giusta. Quando hai alle spalle una famiglia di divorziati, cerchi di evitare di divorziare a tua volta… – dice James – E poi, vivendo così vicino ad Angie, è come se la donna perfetta l’avessi già”. E’ molto forte il legame tra i due fratelli, tanto che qualche anno fa aveva fatto scalpore un bacio che i due si erano dati sulle labbra: “E’ stato un semplice, tenero bacio” spiega il fratello.

Anche alla madre Marcheline Bertrand sono sempre stati molto legati. Infatti dalla sua scomparsa, lo scorso gennaio, la Jolie non si è ancora ripresa. E nonostante abbia tutto per essere una donna felice, sente il bisogno continuo di colmare il vuoto allargando ancora la famiglia.

TGCOM.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%