play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

FICARRA E PICONE TORNANO A STRISCIA LA NOTIZIA

today01/04/2007 1

Background
share close

Cambio di conduttori a Striscia la notizia. Da lunedì a sostituire la coppia storica Greggio-Iacchetti, saranno Ficarra e Picone, per la terza volta dietro al bancone del Tg satirico. Felici ed emozionati confessano il vero motivo della loro riconferma ”E’ tutta una squallida storia di ricatti”, dice Salvo ridendo “abbiamo foto compromettenti di Ricci e il Gabibbo in macchina diretti verso un noto locale milanese”.

“Ma anche lui ha nostre foto compromettenti”, aggiunge Valentino, “ci ha sorpreso a cena con Rita Levi Montalcini e Carlo Rubbia”. Per tre mesi, fino alla fine della stagione, la coppia comica lancerà i servizi e commenterà i fatti del giorno. ”Striscia è la casa degli italiani”, dice Salvo Ficarra, “e noi officiamo un rito conducendola”. ”Questa volta c’è un po’ più di paura”, dichiara Valentino Picone, il più tranquillo della coppia. “L’anno scorso non avevamo nulla da perdere, perchè non c’era un precedente, a parte la brevissima esperienza dell’anno prima. Quest’anno invece dobbiamo riconfermare la fiducia del pubblico e siamo inevitabilmente più tesi”.

Reduci dal successo del loro secondo film, Il 7 e l’8, da tre settimane in testa alle classifiche, i due si dichiarano felicissimi del successo, cui neanche loro credevano ”Ci aspettavamo un calo nella seconda settimana”, rivela Ficarra, “invece siamo addirittura cresciuti”. E aggiunge Picone: ”Siamo felicissimi, ma per noi il successo è quando la gente va a vedere un film e ride sinceramente. Il buon esito al botteghino è solo un stimolo in più per fare un altro film”. Che sia un momento d’oro per la coppia è confermato dal fatto di essere diventati un fumetto sul settimanale Topolino, dove i due si trasformano in paperi, diventando Caraffa & Cappone: ”Non potevamo aspirare a qualcosa di più”, dichiara Picone, “ed è anche un modo di entrare nel cuore dei bambini”. E a chi gli chiede come si sta nei panni di due paperi, rispondono: ”Sempre meglio recitare col becco che con le corna”. E da giugno finalmente un po’ di meritata vacanza: ”Vacanza per me”, conclude Picone, “significa stare lontano da Ficarra”. E viceversa.

TGCOM.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%