play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

ULTIMATUM PER MASTROGIACOMO, VIA LE TRUPPE O LO UCCIDIAMO

today10/03/2007 2

Background
share close

Il mullah Dadullah, uno dei principali capi dei talebani avrebbe minacciato di “abbattere” Daniele Mastrogiacomo se entro sette giorni il governo italiano non fisserà una data per il ritiro dei suoi soldati dall’Afghanistan. Lo avrebbe detto al telefono il mullah Dadullah a un giornalista afghano della France Presse a Kandahar. dadullah ha assicurato poi che il giornalista di Repubblica è “in buona salute”.

Nessun rancore per gli italiani
Al giornalista della France Presse che ha già parlato a più riprese con il leader talebano, Dadullah ha detto: “Noi non abbiamo nessuna ostilità nei confronti degli italiani, ma le loro truppe sono qui. Se gli italiani fissano una data per il loro ritiro, noi libereremo l’italiano”. Non solo. “I nostri portavoce devono essere liberati e i nostri mezzi di informazione devono poter diffondere le loro notizie senza censura”, ha aggiunto.

Dadullah ha confermato che Mastrogiacomo è trattenuto nel sud dell’Afghanistan. “Si trova nel nostro quartier generale della provincia di Helmand”, ha assicurato il mullah, “è in buone condizioni fisiche, in buona salute”.

Cautela dalla Farnesina
Una nota del ministero degli Esteri rileva “con profonda preoccupazione che continuano ad essere diramate notizie” su Mastrogiacomo “che non sono affatto confermate”. La Farnesina prosegue con un nuovo appello al senso di responsabilità dei mass media per non pregiudicare l’esito della vicenda del giornalista sequestrato. Il ministero ribadisce che, innanzi tutto, occorre la certezza che l’inviato stia bene.

DA TGCOM.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%