play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    AmicaFm The Way Of Your Life!

News

CALCIOPOLI, DEFERITO ANCHE L’ARBITRO COLLINA

today05/10/2006 4

Background
share close

Anche Pierluigi Collina è caduto nella trappola di calciopoli: l’ex arbitro numero 1 al mondo è stato deferito dal procuratore arbitrale, Marcello Cardona, per i suoi frequenti contatti (proibiti) con Lorenzo Meani, il ristoratore e addetto agli arbitri del Milan. Meani e Collina si erano messi d’accordo per un incontro (che poi non c’è stato) fra l’arbitro e Adriano Galliani, allora n.1 della Lega Calcio.

I contatti fra direttori di gara e dirigenti erano (e sono) proibiti: il procuratore chiederà due anni di inibizione per Collina, così come ha chiesto per gli altri. Cardona conferma insomma una forte coerenza. Il processo si terrà davanti alla Disciplinare Aia verso fine ottobre. L’11 ottobre invece toccherà ad altri arbitri e assistenti: fra questi il direttore di gara Morganti che aveva chiesto (a pagamento) alcuni biglietti. Un assistente invece che aveva avuto i biglietti gratis continua ad andare in campo: lui è sfuggito alla rete di calciopoli.

Per quel che riguarda Collina, ora probabilmente verrà sospeso: da decidere se potrà conservare la carica di membro italiano nella commissione arbitri Uefa. Intanto 148 sezioni arbitrali (su 212) manderanno una lettera al commissario Figc, Luca Pancalli per chiedergli di convocare un’assemblea generale elettiva. Pancalli oggi ha incontrato il commissario Gigi Agnolin e gli ha spiegato come il suo mandato scadrà il prossimo 31 ottobre e non sarà rinnovato. Non solo: gli ha detto che si andrà ed elezioni con il regolamento attuale. Quindi, Agnolin non si potrà candidare. L’unico candidato al momento è Marcello Nicchi.
DA REPUBBLICA.IT

Written by: admin

Rate it

Previous post


0%